Nome:

CESARE BLASI



FANTASQUADRA:

MILWALL F.C.



età:

QUASI 46



Occupazione:

FA' IL RAPPRESENTANTE DI OLIVE ASCOLANE ALL'INTERNO DI UNA GRANDE SOCIETA' DI ASSICURAZIONI



Squadra tifata:

S.S. LAZIO

Da quanti anni giochi a fantacalcio e come lo hai scoperto?

Penso fosse il 1994 o il 1995. Per caso curiosando in una libreria ho scovato un libro con una copertina accattivante….un pallone ed una calcolatrice…dal titolo…Fantacalcio. Non ho potuto resistere, l’ho aperto, ho letto le prime pagine e poi naturalmente l’ho comprato. Da allora è iniziata la mia storia con questo gioco che continua a regalarmi grandi emozioni anche a distanza di quasi vent’anni. Subito ho cercato di condividere questa scoperta con alcuni amici e così abbiamo creato la prima Lega. Ricordo che tutto nacque d’estate a Pescasseroli, dove abbiamo fatto il primo fantamercato, all’inizio eravamo in sei, uno (Armando che molti di voi conoscono) dei quali abitava a Napoli e comunicava tramite sms, poi siamo passati ad 8, come adesso, dopo una breve parentesi addirittura a 10.

Descriviti come fanta-allenatore

Lo spettacolo prima di tutto… Modulo molto offensivo..con un solo imperativo... segnare sempre un goal in più dell’avversario. Non ho un modulo preferito, ma privilegio sempre i giocatori dai piedi buoni. La rosa è però frutto di uno studio molto approfondito. I giorni precedenti il mercato, infatti, “mi apparecchio” la scrivania con vari ritagli di giornali e, ormai da qualche anno, anche con numerose stampe di Internet a studiare tutte le possibili formazioni della Serie A per elaborare la strategia migliore. Il mercato è senza dubbio il momento più bello, ma ovviamente anche più importante del fantacalcio. Gli errori si pagano cari...

Tifi di più per la tua squadra o per la tua fantasquadra?

Non scherziamo ragazzi…. Il Fantacalcio è un gioco che mi prende tantissimo, ma l’amore per la mia LAZIO viene prima di tutto… Il massimo infatti è vedere vincere la mia Lazio con i goal dei miei giocatori del fantacalcio…una vera goduria….Se però la Lazio non gioca, la domenica pomeriggio è tutta dedicata al Fantacalcio.

Quanto è importante per te il fantacalcio e quanto tempo dedichi ad esso durante la settimana?

E’ un gioco molto divertente che seguo con continuità, anche se i giorni clou sono il sabato mattina per la scelta della formazione ed il lunedì mattina per il risultato.

Fai un nome nella tua esperienza fantacalcistica

Il giocatore più amato:

Adriano, decisivo nella vittoria del fantascudetto per un punto all’ultima giornata



La tua migliore scoperta:

Amauri…Maggio…Silvestre…Santana…



Il pacco peggiore acquistato:

due su tutti.. Makinwa ed Osvaldo…tante aspettative..solo delusioni…



Il maggior rimpianto

Cavani, una scoperta alla quale poi non ho creduto..



Descrivi in poche parole i tuoi avversari

Fabio Balbi:

Statistico (è il nostro Baconi…) ed emozionale, sul volto gli si leggono i suoi obiettivi…



Fabio Del Duca:

Finalmente maturo... Dopo anni in cui partecipava all’asta per ogni giocatore…ma non per questo vincente...



Emiliano Benvenuti:

Cavallo pazzo, non sai mai quali sono i suoi obiettivi..sempre che li abbia…



Stefano Scavalli:

Professionale, studioso, ma soprattutto imbattibile nei pronostici…



Vittoria Mazzetti:

Sorprendente, oltre che braccina, tanto che dopo varie retrocessioni ha vinto l’ultimo campionato



Matteo Salvi:



Daniele Lanzellotti:

Compiuterino, calcolatore...ma anche braccino...